Skip to main content

Mi hanno parlato di Assistenza Domiciliare, ma cosa significa? Cosa mi posso aspettare?

L’assistenza domiciliare è un servizio eseguito da un Team – solitamente composto da un medico e da un infermiere – che si reca a casa di un assistito per eseguire alcune attività che normalmente vengono eseguite in regime ospedaliero. 

Essere seguiti a domicilio permette la continuità di cura a ragazze/ragazzi, persone che necessitano di cure erogate da personale qualificato, senza privare della quotidianità dell’essere a casa portando avanti la propria vita e la proprie routine. 

Nel caso di ragazze e ragazzi con Fibrosi Cistica, potrebbe essere proposta l’assistenza domiciliare a chi deve continuare il ciclo di terapia antibiotica ma è stabile per poter sostenere la pratica da casa, viene anche suggerito per chi necessita di monitoraggio frequente o come aiutante nella prevenzione delle infezioni

E quindi il personale medico/infermieristico viene a casa per eseguire prelievi ematici, medicazioni, terapie, visite dedicate e spirometrie, utilizzando in alcuni casi strumenti dedicati alla cura domiciliare (esistono pompe infusionali, spirometri, strumenti per monitoraggio portatili!).

Un tempo questo tipo di attività era dedicata a chi presentasse problemi di mobilità, ma al giorno d’oggi questo tipo di attività assistenziale-terapeutica ha come obiettivo quello di favorire il più possibile la vita fuori dall’ospedale, con la sicurezza di proseguire correttamente accertamenti e terapie. 

È consigliabile informarvi con il vostro Centro FC di riferimento se è possibile poter attivare anche per voi l’assistenza domiciliare.

Se la risposta è affermativa, vi verranno date indicazioni sull’attivazione del servizio e sul tipo di servizio proposto – con indicazioni sull’orario e numero delle visite. 

È possibile che in alcuni casi non sia possibile l’attivazione dell’assistenza a casa, ma non perdetevi d’animo: parlare con il vostro Team FC, sapranno trovare l’opzione migliore per seguirvi e prendersi cura di voi

Articoli correlati
I consigli dell'esperto

COVID-19 e Fibrosi Cistica: 3 anni dopo

Dott. Federico Cresta – Ad inizio 2020 l’arrivo del nuovo virus SarsCoV2 nel nostro Paese ha letteralmente sconvolto la nostra vita. Il virus ha pesantemente condizionato le nostre abitudini.